Laboratori 2019

cropped-dsc_0095.jpg

SCARTI SPAZIALI

costruzione di burattini a ritmo di musica con Angelo Aiello e Rachel Icenogle

Bambini 6/11 anni

6 aprile ore 16.30 Complesso Monumentale di San Domenico

7 aprile ore 17.30 Città dei Ragazzi

8 aprile ore 16.30 Città dei Ragazzi

9 aprile ore 17.30 Città dei Ragazzi

 

IMGP4794

Un luogo magico dove viene raccontata la storia di Poli Mary, vulcanica inventrice spaziale che crea energia dai rifiuti. È proprio lei che riesce a trasformare una montagna di “Scarti Spaziali” in bio personaggi dalla simpatia contagiosa e coinvolgente: Carto Sauro, Mario Netta e Peppe Tido. Con questo teatro di cose quotidiane si vuole mostrare ai bambini che con un pizzico di creatività ed immaginazione ci si può divertire a re-inventare nuovi mondi per giocare ed imparare.

 

IL REGNO DELLE FACCE BLU

a cura di Vera Staropoli

sabato 6 aprile ore 18.30 Complesso Monumentale di San Domenico

lunedì 8 aprile (riservato alle scuole)

Bambini 6/11 anni

IMG_2808

Nel corso dei secoli, e anche oggi, muri, barriere, confini sono stati eretti con la volontà di separare ed escludere popoli, gruppi etnici, culture e fedi religiose. Eppure la storia della civiltà ci ha insegnato che il progresso è avvenuto solo quando le comunità si sono incontrate, hanno scambiato idee, conoscenze e modi di vivere. Nel libro “Il Muro” si racconta la storia di un Re che, sceso dal trono, si accorge che il suo regno, un tempo popolato dalle facce Blu, è ormai abitato da volti di ogni colore. Decide allora di tornare al passato e di separare il suo popolo dagli “stranieri”, allontanandoli e ordinando la costruzione di un muro. Ben presto, però, si rende conto che ogni suo desiderio può essere realizzato solo con l’aiuto delle facce colorate che aveva scacciato. Il Re ordina quindi l’abbattimento del muro e, riconoscendo il valore dell’integrazione tra i popoli, riesce a ricreare un regno che vive in armonia.

BODY PERCUSSION – DIAMO VOCE CORPO

IMGP4495

a cura di Maria Carmela Ranieri

sabato 6 aprile, ore 17.30 Complesso Monumentale di San Domenico

Bambini 6/10 anni

Con il termine body percussion si intende – come indica il nome stesso- una forma musicale di tipo ritmico che fa uso del corpo come di uno strumento. Viene impiegata in campo educativo per avvicinare i bambini al mondo del ritmo, ma ha tutte le caratteristiche per essere considerata arte.

LEGGÉRE LE CITTÀ

laboratorio di pittura di strada

a cura di Gianluca Salamone

7-10 aprile – Città dei Ragazzi

tutti i pomeriggi a partire dalle ore 16.00

IMG_2194

“Fa’ che le città siano una grande tela e i tuoi disegni una bella barca a vela, che vi faccian viaggiare sopra ogni onda di mare”

 

QUANTI CAPPUCCETTI CONOSCI ? 

Da Bruno Munari a Mario Ramos

Lettura animata a cura di Daniele Scarpelli

animatore teatrale del Teatrino Clandestino Sud

 

IMG_2549

Domenica 7 aprile, ore 16.30 Città dei Ragazzi

bambini 3 /8 anni

 

ATELIER DI LETTURA ANIMATA. LE STORIE DOVE STANNO

a cura di Sonia Falcone e Daniele Siciliano

con la partecipazione dell’artista Mario Brigante

 

DSC_0074

8-9 aprile ore 15.00 Città dei Ragazzi

Un laboratorio che fa spazio all’accoglienza, all’esplorazione e alla sperimentazione, secondo il principio del “se faccio capisco”. Il tutto in un clima ludico nel quale i bambini sono incoraggiati a misurarsi con la propria creatività.

PURE LE PAROLE VOGLIONO DANZARE

Leggo in Battere Scrivo in Levare Scelgo Parole Che Fanno Ballare…

Come leggere un testo, scoprirne il beat interno, destrutturarlo per poi ricomporlo in una dimensione Ritmica, Motoria e Musicale.

LABORATORIO DI LETTURA E SCRITTURA CREATIVA IN CONTESTO MUSICOTERAPICO

a cura di Leon Pantarei

8-10 aprile Città dei Ragazzi (riservato alle scuole)

DSC_0161

Della importanza dei Processi Creativi nei contesti legati all’apprendimento ed all’acquisizione di strumenti di consapevolezza espressiva nel discente, nelle declinazioni, dimensioni e modalità scandite dalle varie fasi dell’età evolutiva, si discute ormai da molti anni. Di particolare importanza, nello specifico, la sostanza delle ricerche analitiche svolte da Gardner e da Sternberg le quali, insieme al Corpo Strutturale delle sperimentazioni e degli interventi garantiti dalle ArtiTerapie, chiariscono che oggi la vera Sfida Educativa è concorrere a controbilanciare gli effetti anaffettivi della preponderanza della Dimensione Virtuale Cibernetica e della Organizzazione Sociale e Relazionale ad essa conseguente, con un lavoro costante, in ambito formativo, che scelga la direzione e l’obiettivo della costruzione di Intelligenze Emotive, di Consapevolezze Individuali e di Gruppo, attraverso l’utilizzo di strumenti creativi ed espressivi. Gli strumenti necessari dell’Esperienza, dell’Intuizione, dell’Invenzione, della Creatività Alchemica, delle abilità nel costruire nessi semantici, attraverso la Pratica Creativa della Scrittura e della Lettura, rappresentano campi applicativi formativi che contribuiscono ad identificare la Sostanza di quello che viene oggi denominato PENSIERO DIVERGENTE, ovvero tutte quelle opportunità che vanno messe in campo per concorrere a costruire Nuove Sensibilità Umane, attraverso la gestione di pattern espressivi non omologanti, pressoché interamente basati sull’Esperienza della Creatività, dell’Immaginazione, della Pratica dell’Intuizione, quali fattori fondanti e decisivi nella formazione delle Coscienze e nella trasmissione delle Conoscenze. Analizzando dunque i bisogni sociali e formativi cui è necessario fornire risposte, essi sono dunque rappresentati dalla necessità di formare Esperienze Espressive, quindi Esperienze Intuitive, quindi realmente e liberamente creative, predisponendo la restituzione di queste esperienze all’interno dell’enzima emotivo della forza della relazione gruppale, attraverso un percorso che garantisca al discente un reale riconoscersi nelle proprie emozioni e nelle dinamiche emotive che si instaurano con gli altri.

L’Isola che non c’era

DSC_0064

LA STRAVAGANTE STORIA DI ZONZO, UN CERCATORE DI FELICITÀ

Lettura musicata con le fiabe tratte dalla collazione de “Le Fiabe dell’Isola”

Domenica 7, ore 16.30 Città dei ragazzi

Bambini 4/10 anni

 

PEZZETTINO E LE ALTRE

Reading collettivo di 3 fiabe

Lunedì 8, ore 16.30 Città dei ragazzi

Bambini 4/11 anni

 

FELICITÀ2

Laboratorio artistico creativo

Martedì 9, ore 16.30 Città dei ragazzi

Bambini 4/11 anni

 

Tagesmutter – I nidi delle mamme

DSC_0196

IL VIAGGIO / Laboratorio dell’immaginazione

Ispirato al Silent book di Aaron Backer

7 aprile ore 18.30 Città dei Ragazzi / Bambini 4-10 anni

“Dopo aver viaggiato tanto, il mio viaggio preferito rimane l’immaginazione” (Aaron Backer) La città, i quartieri, i parchi, luoghi della quotidianità “letti con gli occhi della fantasia”. Viaggeremo insieme, esprimendo curiosità, riflessioni, stupore, conoscenza di sé, ma soprattutto storie, storie mai espresse, originali da narrare, disegnare ed ascoltare.

 

LA CITTÀ CHE VORREI/ Laboratorio sul riciclo

8 aprile ore 16.30 Città dei Ragazzi / bambini 4-10 anni

I bambini verranno stimolati a costruire la città in cui vorrebbero vivere, utilizzando materiale da riciclo…

Su una base di cartone, i bambini costruiranno parchi, giostre, palazzi o scuole con rotoli di carta, ovatta, scatole, cartoncino, pasta, nastri e chi più ne ha, più ne metta…

Per capire, giocando, che ogni materiale può essere riutilizzato in tanti modi diversi, nel rispetto della natura, e che… attraverso la cura di ciò che abbiamo, possiamo vivere nel mondo che vogliamo…

 

LA MIA CITTÀ… A MODO MIO!! / Laboratorio di pittura

9 aprile ore 16.30 Città dei Ragazzi / Bambini 4-10 anni

In questo laboratorio, partiremo virtualmente alla scoperta dei vicoli più nascosti di Cosenza. Osserveremo insieme la nostra bellissima città attraverso foto, dipinti, litografie. I bambini potranno, successivamente, riprodurre l’angolo della città che più li ha colpiti, attraverso la pittura, realizzata, però, con tecniche diverse: dipingeranno con le pigne, con gli spazzolini, con le foglie, con le spugne o con qualsiasi altra cosa possa attirare la loro attenzione.

THE COURTYARD OF BABEL (IL CORTILE DI BABELE) / Laboratorio in inglese

8-9 aprile ore 17.30 Città dei Ragazzi / Bambini 6-11 anni

“Il cortile di Babele” è la storia di Anna e dei suoi amici, che vivono nei palazzoni situati intorno ad un ampio cortile, nella periferia di una grande città.

I bambini, protagonisti della storia, sono italiani e stranieri, provenienti da tanti Paesi diversi, che si trovano in Italia con le loro famiglie per i motivi più disparati.

La cosa bella del “cortile di Babele” è che, nonostante le loro differenze culturali, essi vivono e condividono le loro giornate in grande amicizia…

Finché, un giorno, viene rubata la bici di Tommaso e, a causa del pregiudizio, l’armonia si rompe…

“The courtyard of Babel” is the story of Anna and her friends, who live in some blocks of flats built around a wide courtyard, in the suburbs of a big city.

The children in this story are Italian and foreign, coming from a lot of various countries, who are in Italy with their families because of many different reasons.

The most beautiful thing in “the courtyard of Babel” is that, in spite of their different cultures, they live and share their days all together as friends…

Till, one day, when Tommaso’s bicycle is stolen and, because of the prejudice, harmony between friends is broken…

 

LA MIA CITTÀ

laboratorio di manualità e disegno a cura di Alessia Moretti

alessia moretti

8 aprile ore 17.30 Città dei Ragazzi

9 aprile ore 15 Città dei Ragazzi

Bambini 6/11 anni

Come sarebbe una città se i bambini avessero la possibilità di costruirne una? Da quali edifici sarebbe composta? Avrebbe un sindaco e ci sarebbero delle regole da rispettare?

Il laboratorio si propone di scoprirlo attraverso la creazione di una città inventata, con architetture fatte di carta che riempiranno lo spazio a disposizione, per realizzare una vera e propria installazione temporanea.

Il risultato finale sarà il frutto di tutti i laboratori che si svolgeranno nelle giornate a disposizione.

 

L’ONDA

Laboratorio narrativo-espressivo per un’educazione sconfinata

a cura di Scuola all‘aperto Crescimondo, dalle associazioni Mammachemamme, Moci Calabria e Ciranda brasileira.

 

DSC_0048

Lunedì 8 aprile ore 17.30 Città dei Ragazzi

Bambini 4 /8 anni assieme ai loro genitori

Il laboratorio  proposto si inserisce in una più ampia programmazione Insieme siamo una grande foresta che prevede una serie di azioni (letture, laboratori espressivi, momenti di convivialità, opere collettive di land art) a livello territoriale, finalizzate a promuovere la complessa arte della convivenza.

Il progetto si inserisce nella campagna Mille scuole aperte per una società aperta proposta dal tavolo interassociativo nazionale Saltamuri, per contrastare ogni propaganda della paura, saltare muri, costruire ponti.

Si sviluppa intorno all’albo illustrato di Suzy Lee, L’onda un silent book che racconta l’incontro tra una bambina e le onde del mare. Il formato del libro, lo sviluppo del disegno nello spazio, l’incisività essenziale del tratto, generano un’esperienza ricca ed emozionante, dove è centrale il superamento della paura dello sconosciuto. Una significativa metafora sull’incontro, come pratica di sconfinamento e del limite che l’impatto con il nuovo può generare.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...